Letterina dei Buoni Propositi rivolta a Babbo Natale

da Tre anni l'Associazione turistica Pro Loco Recco in collaborazione con l'assessorato alla pubblica Istruzione promuovo un concorso dei buoni propositi.Rivolto agli alunni delle elementari e medie vede sempre un maggior numero di alunni coinvolti.

Si è conclusa sabato 11 Gennaio con la premiazione dei vincitori l'edizione 2013/14 sotto riportati i vincitori.

Gli organizzatori danno appuntamento per l'edizione 2014/15........................................

Letterina dei buoni propositi vincitrice del concorso 2013/14  scritta da Silvia Bagnasco 4/a

Caro Babbo Natale, quest'anno vorrei dare tanto amore ai miei genitori e chiedere loro scusa se ho detto bugie o se ho fatto i capricci.

Desidererei che tutte le persone del mondo festeggiassero insieme il Natale e per chi soffre, o è ammalato, che si scoprisse una porzione magica per far guarire tutti.

Ecco un altro buon proposito che mi viene in mente: riuscire ad organizzare con i miei compagni, e anche con le altri classi, di andare a trovare i vecchietti che sono nella casa di riposo di Recco per renderli più felici.

E, l'ultima cosa, vorrei che tutti gli abitanti della nostra città, avessero l'opportunità di gemellarsi con Pontedilegno, per scoprire un po' di più chi sono gemellati, perchè, in quella città ci sono persone meravigliose!

In attesa che arrivi tu, Babbo Natale, devo imparare ad essere più gentile e generosa!

Altrimenti.........niente doni, solo Carbone!

 

Pari merito in quanto hanno riassunto con le loro letterine i desideri di tanti loro compagni.

Letterina di Mattia Principe classe 2/a

Caro Babbo Natale,per questo Natale vorrei che gli altri bambini avessero tutto quello che gli serve: la famiglia, una casa, da mangiare e la salute e che siano felici.

Io ti prometto che sarò bravo con tutti. Il tuo Mattia

Letterina di Giacomo Pirrone classe 4/a

Caro Babbo Natale i miei propositi per il 2014 sono questi : che ci fosserò meno bambini e famiglie senza cibo e che tutti avessero una casa, poi mi, piacerebbe che non ci fosse più la guerra, perchè non serve proprio a niente!

Il mio terzo proposito è quello di aiutare le persone in difficoltà e vorrei anche che ci fosse molta anzi moltissima felicità nel mondo!

Che meno persone rubassero nei negozi e che ci fosse meno inquinamento. Prometto di aiutare di più la mia famiglia nelle faccende di casa, d'essere più ordinato e di rispettare sempre tutti e, per ultima cosa, ma molto importante vorrei la pace nel mondo.

Grazie per aver letto il mio testo .Spero che i miei buoni propositi per il 2014 vi siano piaciuti.

Premio speciale in quanto ha colpito la sua umiltà la letterina di Alberto Bocchino classe 2/d

Caro Babbo Natale io per Natale no vorrei niente. Grazie per gli altri anni che mi hai portato i regali.

Dalle 80 letterine pervenute, il gruppo di lettura composto da Antonio Marruffi, Silvia Monterastelli, Mariolina Parodi e Riccardo Ferrarini, ha realizzato una letterina collage con le frasi che riassumono tutti i pensieri.

Caro Babbo Natale, sto diventando grande..... perciò la letterina la scrivo da Me

Ci siamo già visti 5 anni fa, ti prometto che non farò più lo scocchino a scuola, ubbidirò alla mamma, alla nonna al nonno alla maestra e... al papà e mi impegnerò a fare la spaccata sinistra.

Voglio che la maestra sia felice e che io prendessi sempre 10

Ovviamente si sa che non è possibile prendere sempre 10 ma non voglio prendere mai 5 o 6 ti prometto che starò più attento... e vorrei tornare dalle vacanze fresco e riposato come una rosa.

Babbo Natale, dato che tu sei magico ti chiedo di cambiare un po di cose:

Vorrei che i bambini poveri avessero un regalo d'amore, di colori e di gioia nel cuore e che tutti i bambini avessero una scuola, dove imparare a leggere , a scrivere e a disegnare, dandogli penne matite e quaderni.

Vorrei che le persone fossero più gentili ed educate con gli altri, e che si facesse un giorno dedicato alla beneficenza con giochi vestiti e lavoretti fatti a mano, niente più bulli persone perfide ne razzismo.

Vorrei che l'uomo aiutasse l'ambiente e non lo rovinasse... rispettasse la Natura e gli animali che le case fossero talmente resistenti che in qualunque caso non venissero giù, niente terremoti ne alluvioni.

Vorrei che i poveretti se dicono cose diverse da chi comanda non vadano in galera.

Vorrei che i ladri non entrassero nelle case degli altri e che tutti i ladri venissero messi in galera per oltre 5 anni.

Vorrei che i bambini avessero una famiglia , una mamma dolce....e che i fratelli fossero più generosi.

Vorrei che tutti i bambini avessero un amico e che tutte le mamme avessero.... un fidanzato.

Vorrei che mio papà no partisse più e stesse sempre con me, che venisse più spesso a casa.....che lavorasse a Genova e non a Roma.

Vorrei non fare più guai appena mi giro, non vorrei più cadere da cavallo e spero che mio cugino non si chiuda più la mano nella porta.

E per finire vorrei solo....che i bambini fossero fortunati come me!

Per favore fa che si esaudisca almeno una preghiera

Buon Natale a Tutti i bambini