Ordinanze e info della Sagra del fuoco 2017

Recco è 8 settembre. Lo è durante i due giorni di festa in onore di Nostra Signora del Suffragio ma lo è, rigorosamente, durante tutto l’anno. Recco è 8 settembre per le strade, in riva al mare e tra i banchi di scuola. La Città si ferma, sospira. Chiude gli occhi e indossa l’abito da sera. I recchelini raggiungono e affollano gli argini del fiume per le sparate di giorno, alzano gli occhi per i fuochi di notte e aspettano le sparate, quartiere dopo quartiere.
Il Comune di Recco, la Confraternita, la Pro Loco ma soprattutto loro: Bastia, Collodari, Liceto, Ponte, Spiaggia, San Martino e Verzemma. I Sette Quartieri. L’anima, la passione e il respiro della Festa stessa sono gli attori principali di questo meraviglioso e unico spettacolo.
Una festa sentita alla quale tutte le realtà cittadine sono legate. Le società sportive, i Vab, la Croce Verde, gli Alpini, i Carabinieri in congedo insieme alle forze dell’ordine e al mondo del volontariato.
“E' la festa dei racchelini, è l'anima. L'inizio e la fine - sottoline il primo cittadino Dario Capurro - La rappresentazione autentica dei sentimenti di un'intera società che sa creare passione e che contamina, con la sua unità, migliaia di appassionati".
“Una tradizione che si rinnova – spiega il vice Sindaco e assessore al Turismo del Comune di Recco Gian Luca Buccilli – attraverso l’espressione di sentimenti autentici che appartengono alla Città intera”.

SICUREZZA
Tema Sicurezza, mai come quest’anno al centro nevralgico della festa stessa. All’interno di un volantino tradotto anche in inglese – creato appositamente per l’occasione – vengono spiegate nel dettaglio tutte le norme di comportamento che devono essere adottate in caso di emergenza. Tra le pagine della brochure (allegato in cartella stampa) si trovano anche due cartine dettagliate in cui sono indicate le vie di esodo e tutte le postazioni delle forze dell’ordine.
Inoltre è vietata la vendita di alcolici – così come di bottiglie di vetro e lattine –, nei giorni del 7 e dell’8 settembre, dalle 17.30 fino alla fine della manifestazione.

CHIUSURE
VIA BIAGIO ASSERETO
divieto di sosta con rimozione forzata dalle ore 15 del 7 settembre alle ore 2 del 9 settembre negli stalli compresi tra l’attraversamento pedonale posto a monte della rotatoria “A” (formata dalle Vie Assereto-Roma-Lungomare Bettolo-San Francesco) e il civico 46 per sosta autobotte del vigili del fuoco;
divieto di sosta con rimozione forzata dalle ore 15 del 7 settembre alle ore 2 del 9 settembre negli stalli auto e moto compresi tra Largo dei Mille e la rotatoria “A” (formata dalle Vie Assereto-Roma-Lungomare Bettolo-San Francesco) ambo i lati;

PIAZZETTA DEL CAPITANEATO
divieto di transito veicolare e del divieto di sosta con rimozione forzata dalle ore 15 del 07.09.2017 alle ore 02 del 09.09.2017 in tutti gli stalli di sosta auto e moto;

GIOVEDI’ 7 SETTEMBRE 2017
Dalle ore 20:30 alla ore 24 tra le progressive 505+VI e 505+VIII (tra la c.d. Rotatoria A (Via Assereto/Lungomare Bettolo/Via Roma) la c.d. Rotatoria B (Via Cavour/Via Assereto - Ponte San Nicola/Via I. D’Aste);
Dalle ore 22:30 alle ore 24 tra le progressive 506+00 e 506+II (Via Cavour, tra l’intersezione con Via Garibaldi e Scalinata Terrazze);

VENERDI’ 8 SETTEMBRE 2017
Dalle ore 12:45 alle ore 13:30 tra le progressive 506+00 e 506+II (Via Cavour tra l’intersezione con Via Garibaldi e Scalinata Terrazze);
dalle ore 13 alle ore 14 tra le progressive 505+VI e 505+VIII (tra la c.d. Rotatoria A (Via Assereto/Lungomare Bettolo/Via Roma) la c.d. Rotatoria B (Via Cavour/Via Assereto - Ponte San Nicola/Via I. D’Aste);
Dalle ore 20:30 a fine manifestazione tra le progressive 505+VI e 505+VIII (tra la c.d. Rotatoria A (Via Assereto/Lungomare Bettolo/Via Roma) la c.d. Rotatoria B (Via Cavour/Via Assereto - Ponte San Nicola/Via I. D’Aste);
Dalle ore 22:30 a fine manifestazione tra le progressive 506+00 e 506+II (Via Cavour tra l’intersezione con Via Garibaldi e Scalinata Terrazze);
Sarà comunque favorito, per quanto possibile, il deflusso veicolare e pedonale durante le interruzioni tra i due spettacoli.
Si invita pertanto l’utenza ad anticipare l’arrivo in Recco ben prima degli spettacoli pirotecnici e ad utilizzare i mezzi pubblici, anche straordinari, a disposizione, preannunciando che DALLE ORE 20:30 DELL’8 SETTEMBRE A FINE MANIFESTAZIONE, CIRCA LE 2 DEL 9 SETTEMBRE, vi saranno blocchi del traffico nel centro cittadino.
Come per gli anni passati, per esigenze di sicurezza, è sospesa temporaneamente la circolazione agli autocarri con massa a pieno carico superiore alle 3,5 tonnellate dalle 6 di giovedì 7 alle 2 di sabato 9 settembre.
Giovedì 7 e venerdì 8 settembre, infine, la sosta nei parcheggi a riga bianca è libera e consentita anche per i non residenti e senza obbligo di esposizione del disco orario.

LE NOVITA’
Sono davvero tante le novità presenti quest’anno alla Sagra del Fuoco 2017. Perché se le tradizioni non cambiano, restano immutate, con il passare del tempo sempre di più sono le curiosità che vanno a legarsi con la Festa. L’uscita dell’Arca di Nostra Signora del Suffragio: da sempre il trasporto è stato affidato alle forti e vigorose braccia della Pro Recco Rugby. Da quest’anno anche la Pro Recco Waterpolo 1913 si unisce alla processione mettendo al servizio i propri atleti. Maurizio Felugo, presidente del club più titolato al mondo, non ha dubbi: "Tradizione, devozione, passione: le festività di Recco sono tutto questo, meravigliosa cartolina di una comunità viva di cui vogliamo fare parte in un momento di profonda riflessione come quello della processione in onore di Nostra Signora del Suffragio. Rafforzare il legame tra la città e la squadra rappresenta la nostra priorità ed essere presenti l'8 settembre insieme a tutti i recchelini è motivo di grande onore che spero possa trasformarsi da novità a piacevole consuetudine". E Roberto Bozzo, consigliere della Pro Recco Rugby sottolinea: “Siamo, come ogni anno, onorati di portare la statua durante la processione dell’8 settembre e siamo contenti di poter quest’anno condividere questo onore con la Pro Recco Waterpolo: ogni partecipazione e vicinanza alla vita della Città e dei cittadini è fondamentale ed è bello questo impegno condiviso da parte di due realtà sportive importanti”.
Lungo tutta la Città, a partire dall’autostrada per arrivare sino in passeggiata, sarà la musica di Paolo Benvenuto DJ – grazie a un imponente sistema di filodiffusione – ad accompagnare i visitatori lungo le strade di Recco e per gli angoli della festa.
I Sette Quartieri, in accordo con l’Amministrazione comunale, con un sempre più attento spirito green ed ecologico, hanno voluto introdurre stoviglie compostabili e biodegradabili che verranno distribuite dagli stand di ogni quartiere. “La volontà dell’Amministrazione e dei Sette Quartiere – spiega l’assessore alle Politiche Ambientali Valentina Grazioli – è quella di rendere la festa sempre più sostenibile così dopo le iniziative dell’anno scorso, con la pulizia delle spiagge e dei fondali dopo i fuochi, viene introdotta questa fondamentale novità sempre più attenta e rivolta al giusto mantenimento dell’Ambiente”.
Il Sito internet ufficiale della festa www.sagradelfuoco.it – aggiornata come sempre dalle sapienti mani di Carlo Guglieri, uomo dei quartieri – è stato rinnovato ed è pronto a ospitare gli internauti caricando foto, video e contenuti sempre in diretta. Sotto la supervisione di Luisa Capurro, factotum della Pro Loco, è stata creata la pagina Facebook ufficiale di #Reccoè8settembre nella quale è possibile assistere alla diretta della conferenza stampa di oggi.