Gruppo di scrittura Anna di Vienna

IL GRUPPO DI SCRITTURA “ANNA DI VIENNA”

Il gruppo di scrittura creativa “Anna di Vienna” si riunisce puntualmente ogni terzo mercoledì del mese alle ore 17,00 nella Biblioteca Civica “Ippolito d'Aste”a partire da aprile 2006. Ogni anno viene sospeso in estate nei mesi di luglio e di agosto per la pausa estiva.

Il laboratorio di scrittura è aperto a tutti, e ogni mercoledì può contare la presenza di nuovi partecipanti, ma esiste un gruppo “storico” promosso da Anna Sparviero, che assieme allo scrittore Corrado Cicciarelli, coordinatore e organizzatore di importanti premi di poesia, diedero il via all'iniziativa. Iniziativa ampiamente sostenuta dalla biblioteca civica di concerto con l’Assessorato alla Cultura del Comune di Recco, e dalla Pro Loco. L'intento è di promuovere e diffondere nella realtà locale la scrittura come esercizio creativo, in abbinamento alla lettura e all’ascolto dei componimenti per stimolare la fantasia e la passione negli aspiranti scrittori che sono più numerosi di quanto si pensi.

Il laboratorio consiste in incontri a tema, concordati di volta in volta tra i vari partecipanti, durante i quali si sperimentano racconti e poesie, lette e ascoltate in compagnia. E' questo lo spirito del gruppo, confrontarsi su quanto viene scritto, esprimere pareri e scambiarsi opinioni, non solo sulla poesia e sulla scrittura, ma anche sulla vita in generale.

Gli scrittori del laboratorio non hanno grandi pretese, se non farsi conoscere dalla popolazione locale, come è successo in due importanti serate dedicate alla poesia, alla musica e alle immagini. La più recente quella del 29 ottobre 2011 dal titolo: “La bomba e l'ospedale”, due episodi che hanno segnato Recco nel passato e nel presente, temi storici e di attualità, espressi in chiave artistica, umana, ma anche ironica.

Durante i laboratori non sono mancate le occasioni di approfondire brani di autori noti, e i diversi stili narrativi della tradizione italiana e straniera. Svolgendosi nel regno dei libri, non si può evitare di entrare a contatto con la carta stampata, attraverso il piacere della lettura e dell'ascolto condiviso.

Gli scritti vengono raccolti in fascicoli con una copertina riportante il titolo del mese, una prassi che voleva da tempo sfociare in un progetto più ambizioso, come avverrà nel prossimo mese di giugno con una serata di poesia, musica e immagini, interamente dedicata al gruppo.

Per maggiori informazioni potete contattare la bibliotecaria dr Cristina Parente al numero 0185 76247 il lunedì dalle 15,30 alle 18,30, il martedì e il mercoledì dalle 9,00 alle 12,00, il giovedì e il venerdì dalle 15,30 alle 18,30.

 

Dopo la pausa estiva vi diamo appuntamento a Mercoledì 17 Settembre 2014